Back to All Events

OMAGGIO A CORSO SALANI. EVENTO SPECIALE FUORINORMA

presentazione di libro e dvd Mirna a cura di Artdigiland

La casa editrice Artdigiland, già partner di Fuorinorma per la realizzazione e distribuzione on line world wide del catalogo, cura all’interno del programma del festival un evento speciale dedicato a Corso Salani. In un incontro – il 5 dicembre al Cineclub Detour, ore 20.30 – che vede ospiti Margherita Salani, presidentessa dell’Associazione Corso Salani, il produttore Gregorio Paonessa di Vivo Film, la sceneggiatrice Vanessa Picciarelli, Anita Kravos, voce fuoricampo di uno dei due personaggi di Mirna, e Silvia Tarquini (Artdigiland), saranno presentate due nuove pubblicazioni: il dvd dell’ultimo film di Salani, Mirna (2009), e l'edizione cartacea del relativo diario cinematografico, dallo stesso titolo, già edito in ebook nel 2014 da goWare e Sentieri Selvaggi. Artdigiland lancia per l’occasione anche la distribuzione in streaming del film sul proprio sito, inaugurando una sezione di film on demand. Scrive Silvia Tarquini: «Ultima opera di un cineasta anomalo come pochi e straordinariamente tenace, Mirna rappresenta la summa del cinema di Salani: storia di una donna, storia di un amore, storia di un viaggio e insieme sotterraneo autoritratto e sublime metafora dell'identità artistica. Dopo un incipit che scivola su acqua e paesaggio come quello de L’ultima notte di quiete di Valerio Zurlini, promettendo poesia, Salani realizza un cinema estremo, puro, libero, e scava con la sua camera in un’identità ‒ la sua, dietro quella di Mirna ‒ che progressivamente si afferma con spontaneo coraggio e inevitabile autonomia. Il regista racconta nel volume Mirna, omonimo diario cinematografico, che il film riguarda, come sempre nella sua opera, un tormento esistenziale reale, un’esperienza di amore e abbandono, di ricordo, rimpianto, colpa. Salani tesse trame sottili tra vita e opera, attua un transfert radicale nei suoi personaggi femminili, con un’attitudine che, prima di lui, era stata di Antonioni».